Verifica progetto

 

Il servizio offerto da QSC

La verifica di tutti i livelli della progettazione, effettuata da un ente terzo, è determinante in termini di tutela della Committenza, sia pubblica sia privata:

  • minimizza le criticità in sede di appalto lavori;
  • limita il rischio di riserve durante la realizzazione dell’opera.

In questo ambito QSC dispone di competenze e può mettere a disposizione del Committente un'esperienza particolarmente significativa, grazie a più di 100 verifiche di progetto coordinate dal Team QSC nel corso delle rispettive esperienze lavorative.
QSC effettua la verifica in qualità di Organismo di Ispezione di Tipo A accreditato da ACCREDIA dal 2015.

Approfondimenti normativi

La verifica è finalizzata ad accertare la conformità della soluzione progettuale prescelta alle specifiche disposizioni funzionali, prestazionali, normative e tecniche indicate dalla Committenza nel DPP o contenute negli elaborati progettuali dei livelli progettuali già approvati.
La verifica accerta in particolare:

  • la completezza della progettazione;
  • la coerenza e completezza del quadro economico in tutti i suoi aspetti;
  • l'appaltabilità della soluzione progettuale prescelta;
  • i presupposti per la durabilità dell'opera nel tempo;
  • la minimizzazione dei rischi di introduzione di varianti e di contenzioso;
  • la possibilità di ultimazione dell'opera entro i termini previsti;
  • la sicurezza delle maestranze e degli utilizzatori;
  • l'adeguatezza dei prezzi unitari utilizzati;
  • la manutenibilità delle opere, ove richiesto.

Aspetti di controllo
La verifica verrà svolta tenendo conto del tipo di opera, della tipologia di intervento e della categoria di opera (destinazione d'uso). Il livello d'approfondimento e l'accuratezza delle indicazioni vengono commisurati alla complessità e criticità dell'intervento.
La metodologia applicata tiene conto delle indicazioni contenute nella norma UNI 10722 ed è strutturata in relazione alla documentazione che descrive le scelte progettuali, secondo gli obbiettivi descritti all’Art.26 del D.Lgs 50/16, in funzione delle finalità specifiche di ciascun tipo di documento.

Verifica della progettazione sviluppata in BIM

L’attività di verifica di QSC, tradizionalmente svolta sugli output abituali della progettazione può essere integrata, quando viene implementato un modello BIM, da una serie di attività che prendono come denominazione “model checking”.
Operativamente l’attività si esplica attraverso la verifica dei dati informativi di progetto all’interno del modello (BIM validation), la verifica della coerente progettazione di quanto previsto e delle interferenze (Clash Detection) e la verifica alle richieste progettuali e normative (Code Checking).
BIM Validation
Il primo livello di verifica riguarda:

  1. verifica formale delle informazioni veicolate dagli oggetti parametrici che, nel loro insieme, costituiscono i modelli virtuali stessi
  2. la completezza dei dati prima dell’effettuazione di analisi specifiche: ad esempio un’analisi energetica richiederà che le stratigrafie dei componenti opachi di un edificio siano state tutte implementate e i relativi “attributi” correttamente valorizzati
  3. Una verifica nel merito dei dati inseriti: ad esempio una tamponatura che presentasse un’altezza superiore all’interpiano potrebbe rappresentare un errore di progettazione, a sua volta in grado di generare un’errata stima dei costi allor quando il modello venisse integrato, senza correzioni, in procedure destinate a tale analisi.
  4. Un confronto tra il LOD (Level of Development) richiesto dai documenti contrattuali in una certa fase del progetto e la tipologia di informazioni contenute nel modello.

Clash Detection
Il secondo livello di verifica, a valle della verifica della correttezza regolamentare e della completezza dei dati, è conosciuta come “Clash detection“ e consiste nella ricerca di possibili interferenze tra gli oggetti del o dei modelli.
La verifica verrà effettuata sia sul modello relativo alla singola disciplina che sul modello integrato, il cosiddetto Merged Model.
La verifica di interferenza prenderà in considerazione 2 criteri:

  • la gravità dell’interferenza
  • la tolleranza

Code Checking
Valida il progetto, comparando i parametri contenuti nel modello con normative e codici di riferimento. In questo modo le richieste della committenza e le norme progettuali vengono tradotte in regole parametriche da applicare. Come per un’attività di validazione tradizionale la verifica effettuata da QSC viene svolta su tutti gli aspetti regolamentari della costruzione:

  • Strutture
  • Impianti
  • Sicurezza incendio
  • Funzionalità/accessibilità
  • Acustico
  • Energetico

Siti di riferimento:

Chi fa verifiche di progetto?

Verifica esterna all'amministrazione
(Art. 48 DPR 207/2010)

Maggiore di 20.000.000

O.d.l. di tipo A o C

Uguale o minore di 20.000.000

  • Uguale o maggiore di 4.845.000 (intervento a rete)
  • Uguale o maggiore di 1.000.000 (intervento puntuale o misto)

O.d.l. di tipo A o C
Soggetti di cui all'art.90 comma 1 con sistema di qualità ISO9001

Uguale o minore di 20.000.000

  • Minore di di 4.845.000 (intervento a rete)
  • Minore di di 1.000.000 (intervento puntuale o misto)
O.d.l. di tipo A o C
Soggetti di cui all'art.90 comma 1 con o senza sistema di qualità ISO9001

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!