Verifica progetto

 

Il servizio offerto da QSC

La verifica di tutti i livelli della progettazione, effettuata da un ente terzo, è determinante in termini di tutela della Committenza, sia pubblica sia privata:

  • minimizza le criticità in sede di appalto lavori;
  • limita il rischio di riserve durante la realizzazione dell’opera.

In questo ambito QSC dispone di competenze e può mettere a disposizione del Committente un'esperienza particolarmente significativa, grazie a più di 100 verifiche di progetto coordinate dal Team QSC nel corso delle rispettive esperienze lavorative.

QSC inoltre può effettuare le verifiche dei progetti ai fini della validazione, attraverso l’istituto dell’Avvalimento, in attesa dell’accreditamento come Organismo di Ispezione di Tipo A presso ACCREDIA.

Approfondimenti normativi

La fase di verifica e validazione del progetto si svolge all’interno della stazione appaltante nel corso dell’iter di approvazione del progetto.

Precedentemente all’entrata in vigore dell’attuale codice dei contratti tale fase era disciplinata dagli artt. 16 co. 1 e co. 2 e 30 co. 6 della l. 11.2.1994 n. 109 e s.m.i. E dagli artt. 46, 47 e 48 del d.P.R. 21 12.1999, n. 554. Nell’attuale quadro normativo la validazione del progetto trova le sue fonti negli artt. 93 co. 6 e 112 del d. lgs. 12.4.2006, n. 163 e negli artt. 51, 52, 53, 54, 55, 56 e 57 del d.P.R. 5.10.2010, n. 507.

Il regolamento precisa che le verifiche sono condotte sulla documentazione progettuale per ciascuna fase, in relazione al livello di progettazione, con riferimento ai seguenti aspetti del controllo:

  • affidabilità, intendendosi per affidabilità la verifica dell’applicazione delle norme specifiche e delle regole tecniche di riferimento adottate per la redazione del progetto e la verifica della coerenza delle ipotesi progettuali poste a base delle elaborazioni tecniche ambientali, cartografiche, architettoniche, strutturali, impiantistiche e di sicurezza;
  • completezza ed adeguatezza, intendendosi per completezza ed adeguatezza la verifica della corrispondenza dei nominativi die progettisti a quelli titolari dell'affidamento e la verifica della sottoscrizione dei documenti per l’assunzione delle rispettive responsabilità, la verifica documentale mediante controllo dell’esistenza di tutti gli elaborati previsti per il livello del progetto da esaminare, la verifica dell’esaustività del progetto in funzione del quadro delle esigenze, la verifica dell’esaustività delle informazioni tecniche ed amministrative contenute nei singoli elaborati, la verifica dell’esaustività delle modifiche apportate al progetto a seguito di un suo precedente esame e la verifica dell’adempimento delle obbligazioni previste nel disciplinare di incarico di progettazione;
  • leggibilità, coerenza e ripercorribilità, intendendosi per leggibilità, coerenza e ripercorribilità la verifica della leggibilità degli elaborati con riguardo alla utilizzazione dei linguaggi convenzionali di elaborazione, la verifica della comprensibilità delle informazioni contenute negli ela-borati e della ripercorribilità delle calcolazioni effettuate e la verifica della coerenza delle informazioni tra i diversi elaborati;
  • compatibilità, intendendosi per compatibilità la rispondenza delle soluzioni progettuali ai requisiti espressi nello studio di fattibilità ovvero nel documento preliminare alla progettazione o negli elaborati progettuali prodotti nella fase precedente e la rispondenza della soluzione progettuale alle normative assunte a riferimento ed alle eventuali prescrizioni, in relazione agli aspetti di inserimento ambientale, di impatto ambientale, di funzionalità e fruibilità, di sicurezza delle persone connessa agli impianti tecnologici, di igiene, salute e benessere delle persone, di superamento ed eliminazione delle barriere architettoniche, di sicurezza antincendio, di durabilità e manutenibilità, di coerenza die tempi e dei costi e sicurezza ed organizzazione del cantiere.

Siti di riferimento:

Chi fa verifiche di progetto?

Verifica esterna all'amministrazione
(Art. 48 DPR 207/2010)

Maggiore di 20.000.000

O.d.l. di tipo A o C

Uguale o minore di 20.000.000

  • Uguale o maggiore di 4.845.000 (intervento a rete)
  • Uguale o maggiore di 1.000.000 (intervento puntuale o misto)

O.d.l. di tipo A o C
Soggetti di cui all'art.90 comma 1 con sistema di qualità ISO9001

Uguale o minore di 20.000.000

  • Minore di di 4.845.000 (intervento a rete)
  • Minore di di 1.000.000 (intervento puntuale o misto)
O.d.l. di tipo A o C
Soggetti di cui all'art.90 comma 1 con o senza sistema di qualità ISO9001

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!