Roof consultant

  VERIFICA ATTIVITÀ
1 Materiali impiegati per l'intera stratigrafia
  • Misura a campione delle dimensioni relative a ciascuno degli elementi costituenti il “pacchetto” di finitura.
  • Verifica natura dei materiali impiegati.Compatibilità della posa del materiale con le condizioni climatiche (umidità e temperatura).

La verifica dei materiali impiegati viene effettuata controllando che gli stessi corrispondano alle prescrizioni progettuali. Si verifica inoltre che vengano rispettate le modalità e le condizioni di posa. I materiali sono controllati visivamente durante le visite programmate in cantiere.

 

  VERIFICA ATTIVITÀ
2 Sistemi di fissaggio (meccanici, a caldo e per incollaggio)
  • Verifica/Misura a campione della tipologia/dimensioni dei sistemi di interconnessione degli elementi appartenenti al “pacchetto” di finitura agli strati portanti sottostanti.

Si verifica che i sistemi di fissaggio dei vari strati che compongono la partizione siano idonei e rispettino quanto indicato in fase progettuale.
Nel caso di fissaggi meccanici, si verificheranno le caratteristiche fisiche e meccaniche dei tasselli e la compatibilità con il materiale che andranno a fissare, nonché che il numero e la posizione dei fissaggi sia congrua con quanto indicato dal progettista.
Nel caso di incollaggi sarà verificata la compatibilità chimica del prodotto di cui si prevede l’impiego, con la natura materica degli strati da collegare.

 

  VERIFICA ATTIVITÀ
3 Giunto
  • Tipologia e protezione dell’eventuale giunto strutturale o di dilatazione dai fenomeni di infiltrazione.

Se sono presenti giunti strutturali o di dilatazione si verifica che siano alloggiati e protetti adeguatamente in modo che non sia ostacolato il corretto deflusso delle acque.
Se protetto da scossaline si valuta il fissaggio meccanico di queste ultime in modo da prevenire un eventuale distacco in particolare se il fissaggio della scossalina fissa anche lo strato di tenuta.

 

  VERIFICA ATTIVITÀ
4 Acque meteoriche
  • Misura a campione delle dimensioni dei sistemi di smaltimento delle acque piovane.
  • Verifica a campione del calcolo del sistema di smaltimento delle acque meteoriche.
  • Sistemi di protezione da occlusioni e/o passaggi di animali.

Si verifica che il numero delle bocche di efflusso sia congruo con la portata di acqua che il sistema deve smaltire e che siano previste eventuali griglie di protezione da eventuali occlusioni di materiale vegetale presente in copertura. Se presente un troppo pieno, si controlla che sia posto ad un’altezza inferiore rispetto ad eventuali corpi emergenti.

 

  VERIFICA ATTIVITÀ
5 Macchinari
  • Controllo del sistema di supporto.
  • Bocchettoni di collegamento tubazioni attraversanti l'elemento di tenuta.

Se è previsto il collocamento di macchinari in copertura ci si assicura che essi siano sollevati dall’estradosso della copertura (almeno 80cm) attraverso un apposito sostegno che consenta di poter svolgere in comodità eventuali azioni di manutenzione e non interferisca con lo scorrimento delle acque meteoriche.

 

  VERIFICA ATTIVITÀ
6 Strato di tenuta
  • Lunghezza teli.
  • Fissaggio
  • Punti critici e risvolti
  • Verifica visiva di alcune patologie.
  • Formazione di eventuali zone di ristagno dell’acqua.

Prima della posa si verifica che le condizioni metereologiche siano conformi con quanto indicato dal produttore per evitare la formazione di macchie d’acqua, dovute a un’elevata umidità degli strati inferiori che devono essere completamente asciutti. Controllare anche il corretto lato di posa per non inficiare sulla resa dello strato.

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!