Notizie Novità e comunicati di QSC

 

26/06/2015 - Per QSC accreditamento ACCREDIA per lo schema ISP di Tipo “A”

QSC S.r.l. ha ottenuto l’accreditamento ACCREDIA il 26/06/2015, per lo schema ISP di Tipo “A”, nei settori:

  • Costruzioni edili e delle opere di ingegneria civile in generale e relative opere impiantistiche, opere di presidio e di difesa ambientale e di ingegneria naturalistica.

Per le tipologie ispettive:

  • Ispezioni sulla progettazione delle opere (ivi comprese, quando richieste, quelle effettuate ai fini delle verifiche di cui all'art. 112 del Decr. Leg.vo n° 163 del 12.04.06, G.U. del 02.05.06 o ai sensi di altre legislazioni applicabili e successive modifiche);

  • Ispezione sulla esecuzione delle opere (a fronte della Norma UNI 10721:2012 -Servizi di controllo tecnico per le nuove costruzioni, delle leggi applicabili e dei capitolati della committenza).

16/9/2015 - Costruire LEED - Visita al palazzo di via Filzi, 2 a Milano certificato LEED PLATINUM

il 16 settembre 2015 il Collegio degli Ingegneri e degli Architetti di Milano organizza presso il palazzo di via Fabio Filzi, 2 (angolo via Galvani) un incontro con:

  • Carlo Valtolina - Direttore dei lavori
  • Andrea Maraschin - Direttore tecnico impresa
  • Mathilde Prot - QSC Srl - LEED AP

IL PROGETTO

Il palazzo di via Fabio Filzi angolo via Galvani viene realizzato negli anni '30 da A.F.L. Falck.
Le tipologie compositive sono tipiche dell'architettura milanese fra le due guerre. Elemento distintivo l'articolata volumetria in mattoni a vista dominata dalla torre dell'orologio. Sede della Siemens prima, e poi del Consiglio della Regione Lombardia.
Il risultato della ristrutturazione è un edificio concepito secondo le più moderne tecniche costruttive e di impiantistica e con finiture di pregio, in linea con gli attuali standard internazionali. L'edificio con precertificazione U.S. Green Building Council, è il primo a Milano ad ottenere la certificazione energetica e ambientale Platinum Leed.

Leggi tutto...

6/9/2014 - Quotidiano Immobiliare - Certificazione LEED per Decathlon

Decathlon Italia ha ottenuto la certificazione LEED sugli ultimi tre negozi di proprietà aperti – Bassano del Grappa, Parma e San Giovanni Teatino – mentre è in attesa di responso finale per il nuovo negozio di Livorno (apertura 2014). Dal 2013 tutti i nuovi punti vendita di proprietà Decathlon avranno una la certificazione LEED; per i negozi in affitto la società richiederà invece un livello tecnologico e accorgimenti tecnici avanzati per poter sviluppare e concretizzare, anche su siti non di proprietà, i concetti base dello sviluppo sostenibile e di attenzione all’ambiente al centro del progetto di impresa.

6/9/2014 - Quotidiano Immobiliare - Valorizzare il patrimonio con i protocolli ambientali

La certificazione LEED NC Italia v.2009 del centro Decathlon di Bassano del Grappa (certified), di San Giovanni Teatino (silver) e di Parma (gold) è stata seguita da Mathilde Prot, Leed AP di Quality Survey Controls (QSC), società nata all’inizio del 2014 dalla collaborazione di professionisti con decennale esperienza nel settore di controllo di terza parte e della sostenibilità ambientale. Fin da subito QSC ha riscontrato una grande fiducia da parte del mercato ed è già operativa per servizi di due diligence e diagnostica sugli immobili, per l’applicazione di protocolli ambientali anche per attività di pluricertificazione, verifica progetto anche ai fini della validazione e controllo tecnico delle costruzioni. “QSC è stata strutturata dalla sua creazione come organismo di ispezione e compiremo l’iter di accreditamento come Organismo di Tipo A presso ACCREDIA nei prossimi mesi”, afferma l’ingegner Prot.

Dichiarazione d’imparzialità di QSC S.r.l.

Con la creazione di QSC nel 2014 i soci fondatori hanno messo alla base dell’esercizio dell’attività valori fondamentali quali la competenza, l’imparzialità, la trasparenza e la terzietà, e hanno messo in atto misure atte a garantirle.

Il sistema Qualità di QSC, redatto in conformità alla norma 17020 come organismo di ispezione di Tipo A, garantisce al Cliente di QSC di massimo grado di indipendenza nello svolgimento delle attività di ispezione.

Un’analisi del rischio di imparzialità viene effettuata annualmente sulla base delle minacce reali per l’imparzialità dell’organismo analizzando situazioni di rischio puntuali e riducendone la probabilità attraverso misure efficaci.

Gli ispettori di QSC forniscono sufficienti garanzie per dimostrare l’assenza di conflitti di interesse e operano senza condizionamenti o pressioni di carattere commerciale e finanziario che possano influenzare le decisioni in merito alle attività svolte. Gli ispettori sono adeguatamente sensibilizzati e segnalano eventuali situazioni che rappresentano un potenziale rischio per la salvaguardia dell’imparzialità.

Il procedimento di qualifica e selezione degli ispettori e/o collaboratori prevede espressamente l’obbligo dell’indipendenza, imparzialità ed integrità da assicurarsi all’atto della sottoscrizione del contratto con QSC.

QSC è indipendente finanziariamente, svolge quindi la propria attività senza vincoli finanziari, non svolge attività in contrasto con l’attività di ispezione.

QSC non fa parte di alcun soggetto giuridico che è impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione.
QSC non è collegata a un soggetto giuridico separato impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione; è indipendente dalle parti coinvolte.

QSC, inoltre:

  • definisce specifiche e chiare condizioni contrattuali di offerta dei propri servizi supportate da Condizioni Generali di erogazione del servizio fornite con ogni offerta; le condizioni generali comprendono inoltre la procedura di reclamo e ricorso;
  • assicura la riservatezza per tutte le informazioni raccolte nel corso dello svolgimento delle sue attività e la tutela dei diritti di proprietà;
  • la Direzione conduce un riesame, almeno una volta all’anno, per la verifica dell’imparzialità delle attività di controllo e dei processi decisionali.

Milano, 16 marzo 2015

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!