Progetti e interventi di QSCCase Study

 

Il progetto

Il nuovo Centro Sportivo ‘’Sassuolo Calcio’’ è stato pensato come insieme unitario a completamento di un più ampio sistema di attrezzature sportive.
Il progetto comprende un edificio principale disposto tra due campi da calcio; la struttura accoglie due palestre, una per la squadra principale e l’altra per le giovanili, gli spazi per la fisioterapia, la sala conferenze, gli uffici, i servizi e parcheggi L’edificio si estende su 3 piani - più un piano interrato - fuori terra con sviluppo in pianta a decrescere.
Sei campi da gioco completano le attrezzature esterne di cui uno, il principale, dotato di tribuna coperta per il pubblico.

Il progetto

L’intervento riguarda l’ampliamento dell’Aerostazione di Orio al Serio previsto nella Fase 1B del Piano di Sviluppo Aeroportuale approvato.
Il progetto per la fase 1B dell’ampliamento del Terminal Passeggeri dell’Aeroporto di Orio al Serio prevede la realizzazione di un nuovo fabbricato ad ovest ed adiacente all’esistente Lotto 1A, suddivisibile in due parti:

  • la prima è rappresentata dal Lotto 1B vero e proprio, un fabbricato di forma pressoché quadrata e superficie complessiva pari a circa 2500 mq;
  • la seconda è costituita dal cosiddetto “Prolungamento opzionale” di forma rettangolare e superficie complessiva pari a circa 2300 mq, con preminenza del lato lungo di circa 108 m e sviluppo verso ovest.

Il progetto

Il progetto del nuovo headquarter milanese del Gruppo Unipol, concepito da Mario Cucinella, si inserisce in un quadro denso di realtà all’avanguardia, nella zona di Porta Nuova all’angolo di via Castiglioni e via Melchiorre Gioia. L’edificio ha una forma ellittica pensata per integrarsi armoniosamente in un ambiente già fortemente costruito; si sviluppa su 23 piani fuori terra e 3 piani interrati per una superficie totale di 31.000 mq. La facciata realizzata in legno e vetro vuole affermare la possibilità di utilizzare materiali naturali anche nella costruzione di grattacieli. La torre ospiterà degli uffici, una sala congressi ed uno sky restaurant all’interno della serra giardino panoramica che potrà essere anche utilizzata per ospitare eventi pubblici e culturali.

Il progetto

Il progetto di riqualificazione disegnato da Michele De Lucchi, ubicato nel cuore di Milano tra via Lamarmora e via Orti in zona Porta Romana, riguarda un complesso realizzato nel 1885 come Casa di Riposo per anziani gestito dalla congregazione religiosa delle Piccole Sorelle dei Poveri. Gli edifici fino ad ora abbandonati, sono oggetto di ristrutturazione a destinazione residenziale per una superficie netta complessiva pari a circa 9.400 m2.

Il progetto

Il progetto Marengo “Hub da Periferia a Comunità” è un progetto ampio che si sviluppa nell’area sud-est del territorio comunale di Alessandria. Sono previsti alcuni interventi di riqualificazione ambientale / culturale / sociale che si inseriscono nel quadro di un programma pensato in lotti funzionali legati tra loro con lo scopo di valorizzare e collegare più strettamente alla città quest’area strategica della periferia di Alessandria.

Il progetto

L’area di progetto è ubicata in Via Privata Nino Bonnet 8-10, nell’area Centro Direzionale, compresa tra Porta Nuova e Porta Volta, a Sud-Est del nuovo insediamento urbano di Porta Garibaldi. Il sito è delimitato a nord e a est da Via Alberto da Tocqueville, a sud da complessi residenziali e a ovest da via Privata Nino Bonnet.
L’intervento riguarda la riqualificazione della torre esistente (ex sede Unilever) costruita nel 1962 in via Bonnet e la creazione di un nuovo corpo edilizio che si insedia sul parcheggio interrato e permetterà di ottenere nuovi spazi fruibili e dinamici.

Il progetto

Nel 2018 Carrefour Property Italia ha deciso di sottomettere alcuni ipermercati del territorio nazionale italiano, scelti secondo dei criteri di rappresentatività, ad uno standard di edilizia sostenibile. Per l’ottenimento di una certificazione ambientale, è stato scelto il protocollo BREEAM In Use International, sviluppato dall’ente inglese BRE (Building Research Establishment), che permette di valutare un asset esistente secondo criteri di valutazione che riguardano 3 macro aree:

  • Asset Performance (sostenibilità e impatto ambientale);
  • Building Management (materiali e tecniche di building);
  • Occupier Management (regolamentazione e best practices).

Il progetto

Si tratta dell’intervento di realizzazione del nuovo Centro Commerciale “Verona Adigeo Shopping” a Verona. L’edificio si sviluppa prevalentemente su due livelli fuori terra (solo alcune porzioni prevedono tre livelli), mentre la porzione interrata, che interessa la totale impronta dell’edificio (di superficie pari a circa 46.000mq), si sviluppa su due livelli con destinazione a parcheggio e a locali tecnologici.
I lavori sono iniziati a giugno 2015 e sono terminati a marzo 2017.
L’importo complessivo dei lavori è risultato pari a circa 70.000.000€.

Dichiarazione d’imparzialità di QSC S.r.l.

Con la creazione di QSC nel 2014 i soci fondatori hanno messo alla base dell’esercizio dell’attività valori fondamentali quali la competenza, l’imparzialità, la trasparenza e la terzietà, e hanno messo in atto misure atte a garantirle.

Il sistema Qualità di QSC, redatto in conformità alla norma 17020 come organismo di ispezione di Tipo A, garantisce al Cliente di QSC di massimo grado di indipendenza nello svolgimento delle attività di ispezione.

Un’analisi del rischio di imparzialità viene effettuata annualmente sulla base delle minacce reali per l’imparzialità dell’organismo analizzando situazioni di rischio puntuali e riducendone la probabilità attraverso misure efficaci.

Gli ispettori di QSC forniscono sufficienti garanzie per dimostrare l’assenza di conflitti di interesse e operano senza condizionamenti o pressioni di carattere commerciale e finanziario che possano influenzare le decisioni in merito alle attività svolte. Gli ispettori sono adeguatamente sensibilizzati e segnalano eventuali situazioni che rappresentano un potenziale rischio per la salvaguardia dell’imparzialità.

Il procedimento di qualifica e selezione degli ispettori e/o collaboratori prevede espressamente l’obbligo dell’indipendenza, imparzialità ed integrità da assicurarsi all’atto della sottoscrizione del contratto con QSC.

QSC è indipendente finanziariamente, svolge quindi la propria attività senza vincoli finanziari, non svolge attività in contrasto con l’attività di ispezione.

QSC non fa parte di alcun soggetto giuridico che è impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione.
QSC non è collegata a un soggetto giuridico separato impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione; è indipendente dalle parti coinvolte.

QSC, inoltre:

  • definisce specifiche e chiare condizioni contrattuali di offerta dei propri servizi supportate da Condizioni Generali di erogazione del servizio fornite con ogni offerta; le condizioni generali comprendono inoltre la procedura di reclamo e ricorso;
  • assicura la riservatezza per tutte le informazioni raccolte nel corso dello svolgimento delle sue attività e la tutela dei diritti di proprietà;
  • la Direzione conduce un riesame, almeno una volta all’anno, per la verifica dell’imparzialità delle attività di controllo e dei processi decisionali.

Milano, 20 Novembre 2020

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!