Case StudyAlcuni progetti e interventi di QSC

 

Il progetto

La Società Canottieri Varese ha richiesto l’assistenza di una società terza specializzata nelle verifiche progettuali per la validazione del progetto preliminare – definitivo - esecutivo per la riqualificazione della sede della società stessa attraverso la sostituzione dell’esistente corpo edilizio, realizzato negli anni ’70, ed attualmente adibito a palestra.

Lo stato di fatto dell’opera consta di una semplice struttura metallica con copertura a doppia falda in lamiera a cui sono addossati alcuni elementi privi di disegno organico (impianti tecnologici e depositi); la sua superficie lorda di pavimento è di 303.11 mq a fronte di 644.25 mq della sede storica.

Il progetto proposto prevede di collocare gli spazi funzionali necessari per l’attività indoor in sostituzione del fabbricato realizzato negli anni ’70 e contestuale estensione in direzione Nord-Est. Il nuovo edificio (812.09 mq di S.l.p. e 875.57 mq di superficie coperta) si sviluppa sul fianco Est dell’edificio storico tramite un “elemento cerniera” che consente disporsi su una direttrice parallela alla riva del lago ed al campo di regata internazionale.

Al piano terra è prevista una palestra per gli allenamenti di circa 214 mq, dotata di deposito attrezzi ed accessoriata con la storica vasca voga; a lato verrà ricavata una ulteriore palestra per l’attività fisica di circa 157 mq con altezza libera di 3.60 m. E’ prevista una reception di quasi 28 mq dalla quale è possibile accedere agli spogliatoi; in prossimità della zona destinata all’accoglienza è inserita una piccola area break di 13 mq dotata di servizi igienici (8 mq circa). Sono previsti spogliatoi separati per uomini e donne per complessivi 72 mq e suddivisi per una migliore gestione, accessoriati da servizi igienici (dotati di disimpegno) anche per utenti diversamente abili.

L’importo lavori dell’intervento ammonta a 1.260.000€ a cui si aggiungono 63.000€ per oneri della sicurezza.

L’intervento di QSC

Attraverso un’attenta analisi della documentazione fornita QSC ha attuato la verifica del progetto preliminare della nuova sede della Società Canottieri Varese andando a controllare la rispondenza delle verifiche richieste e descritte nel DPR 201/10 in relazione al livello di progettazione analizzato, e con riferimento ai seguenti aspetti del controllo:

  1. affidabilità; 

  2. completezza ed adeguatezza; 

  3. leggibilità, coerenza e ripercorribilità; 

  4. compatibilità.

La fase di verifica è iniziata il 27-01-2015 e si è conclusa il 11-02-2015 con l’emissione del Rapporto Finale relativo al Progetto Preliminare (seguiranno fasi di verifica relative al Progetto Definitivo e al Progetto Esecutivo).

I risultati ottenuti

A seguito del processo di controllo e verifica QSC ha potuto constatare, a seguito anche delle integrazioni prodotte allo scopo di superare le osservazioni emesse, la rispondenza del progetto con le normative vigenti, minimizzando per l’azienda i rischi di riserve e di ritardi durante l’esecuzione dei lavori.

Dichiarazione d’imparzialità di QSC S.r.l.

Con la creazione di QSC nel 2014 i soci fondatori hanno messo alla base dell’esercizio dell’attività valori fondamentali quali la competenza, l’imparzialità, la trasparenza e la terzietà, e hanno messo in atto misure atte a garantirle.

Il sistema Qualità di QSC, redatto in conformità alla norma 17020 come organismo di ispezione di Tipo A, garantisce al Cliente di QSC di massimo grado di indipendenza nello svolgimento delle attività di ispezione.

Un’analisi del rischio di imparzialità viene effettuata annualmente sulla base delle minacce reali per l’imparzialità dell’organismo analizzando situazioni di rischio puntuali e riducendone la probabilità attraverso misure efficaci.

Gli ispettori di QSC forniscono sufficienti garanzie per dimostrare l’assenza di conflitti di interesse e operano senza condizionamenti o pressioni di carattere commerciale e finanziario che possano influenzare le decisioni in merito alle attività svolte. Gli ispettori sono adeguatamente sensibilizzati e segnalano eventuali situazioni che rappresentano un potenziale rischio per la salvaguardia dell’imparzialità.

Il procedimento di qualifica e selezione degli ispettori e/o collaboratori prevede espressamente l’obbligo dell’indipendenza, imparzialità ed integrità da assicurarsi all’atto della sottoscrizione del contratto con QSC.

QSC è indipendente finanziariamente, svolge quindi la propria attività senza vincoli finanziari, non svolge attività in contrasto con l’attività di ispezione.

QSC non fa parte di alcun soggetto giuridico che è impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione.
QSC non è collegata a un soggetto giuridico separato impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione; è indipendente dalle parti coinvolte.

QSC, inoltre:

  • definisce specifiche e chiare condizioni contrattuali di offerta dei propri servizi supportate da Condizioni Generali di erogazione del servizio fornite con ogni offerta; le condizioni generali comprendono inoltre la procedura di reclamo e ricorso;
  • assicura la riservatezza per tutte le informazioni raccolte nel corso dello svolgimento delle sue attività e la tutela dei diritti di proprietà;
  • la Direzione conduce un riesame, almeno una volta all’anno, per la verifica dell’imparzialità delle attività di controllo e dei processi decisionali.

Milano, 16 marzo 2015

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!