Case StudyAlcuni progetti e interventi di QSC

 

Il progetto

Il padiglione della Francia per EXPO Milano 2015 è stato commissionato dal Ministero dell'Agricoltura francese per rappresentare il messaggio della Francia sul tema dell'esposizione “nutrire il pianeta”. Il progetto riprende il tema del GRANDE MERCATO e ne rappresenta gli aspetti distintivi: uno spazio commerciale aperto sulla città, un grande TETTO che lo copre e ripara, un’importante struttura che sorregge l’edificio, con la luce che vi entra, diviene un ambiente accogliente e fresco nel calore estivo.

Esso reinterpreta il modello del mercato: un tempo luoghi di scambi e domani, nell’era dell’agricoltura urbana che si sta diffondendo sempre più e della filiera corta, il mercato diviene luogo di produzione e di consumo.
Nel padiglione, nel 2015, si va a realizzare un luogo di esposizione e di scambio a piano terra, un luogo dove consumare cibo sulla terrazza e superfici di produzione disposte in facciata e sul tetto.

Sulla facciata si coltiva il luppolo, sulla terrazza ci sono gli orti delle erbe aromatiche, nel ristorante la frutta e la verdura da degustare in loco. Coltivazioni in Idroponica e in Acquaponica mettono in scena quella che è l’innovazione francese.
Il progetto con strutture interamente in legno è smontabile e deve essere conforme ad una doppia regolamentazione: italiana e francese.

L'intervento di QSC

QSC è l'interlocutore di Qualiconsult per la parte dei controlli di terza parte secondo la normativa italiana e ha messo a disposizione dell'organismo francese una squadra multidisciplinare in grado di affrontare le problematiche di una struttura strategica e di rappresentanza per lo stato francese, temporanea sul territorio italiano. QSC svolge sopralluoghi periodici settimanali per verificare la congruenza di quanto realizzato rispetto al progetto ambizioso e complesso del gruppo di progettazione francese, assistendo la direzione tecnica francese della propria Committenza nel valutare le soluzioni progettuali per essere conforme con il doppio quadro regolamentare.

Dichiarazione d’imparzialità di QSC S.r.l.

Con la creazione di QSC nel 2014 i soci fondatori hanno messo alla base dell’esercizio dell’attività valori fondamentali quali la competenza, l’imparzialità, la trasparenza e la terzietà, e hanno messo in atto misure atte a garantirle.

Il sistema Qualità di QSC, redatto in conformità alla norma 17020 come organismo di ispezione di Tipo A, garantisce al Cliente di QSC di massimo grado di indipendenza nello svolgimento delle attività di ispezione.

Un’analisi del rischio di imparzialità viene effettuata annualmente sulla base delle minacce reali per l’imparzialità dell’organismo analizzando situazioni di rischio puntuali e riducendone la probabilità attraverso misure efficaci.

Gli ispettori di QSC forniscono sufficienti garanzie per dimostrare l’assenza di conflitti di interesse e operano senza condizionamenti o pressioni di carattere commerciale e finanziario che possano influenzare le decisioni in merito alle attività svolte. Gli ispettori sono adeguatamente sensibilizzati e segnalano eventuali situazioni che rappresentano un potenziale rischio per la salvaguardia dell’imparzialità.

Il procedimento di qualifica e selezione degli ispettori e/o collaboratori prevede espressamente l’obbligo dell’indipendenza, imparzialità ed integrità da assicurarsi all’atto della sottoscrizione del contratto con QSC.

QSC è indipendente finanziariamente, svolge quindi la propria attività senza vincoli finanziari, non svolge attività in contrasto con l’attività di ispezione.

QSC non fa parte di alcun soggetto giuridico che è impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione.
QSC non è collegata a un soggetto giuridico separato impegnato nella progettazione, fabbricazione, fornitura, installazione, acquisto, proprietà, utilizzo o manutenzione degli elementi sottoposti a prova e/o ispezione; è indipendente dalle parti coinvolte.

QSC, inoltre:

  • definisce specifiche e chiare condizioni contrattuali di offerta dei propri servizi supportate da Condizioni Generali di erogazione del servizio fornite con ogni offerta; le condizioni generali comprendono inoltre la procedura di reclamo e ricorso;
  • assicura la riservatezza per tutte le informazioni raccolte nel corso dello svolgimento delle sue attività e la tutela dei diritti di proprietà;
  • la Direzione conduce un riesame, almeno una volta all’anno, per la verifica dell’imparzialità delle attività di controllo e dei processi decisionali.

Milano, 16 marzo 2015

Per informazioni e preventivi puoi metterti in contatto con QSC compilando questo modulo. Grazie!